Top menu Logo Trovieri

Orchestra di chitarre classiche dal 1978

L'orchestra

L'Orchestra di chitarre classiche "I Trovieri" nasce nell'ottobre del 1978, da una idea del Maestro Massimo Tenzi di Milano, musicista, compositore e didatta, che ne è stato anche il Direttore fino al 1989. Il nome sa di Medioevo, risalendo infatti alla antica lingua d'Oil, dove, con il termine di "trouvère" si definivano poeti e musicisti, che, analogamente ai Trovatori, intrattenevano con musica colta le corti feudali fra la fine dell'undicesimo e la fine del tredicesimo secolo, soprattutto nel Nord della Francia. 

Negli oltre trent'anni di attività, "I Trovieri" hanno tenuto centinaia di concerti in Italia ed all'estero e preso parte ad alcune trasmissioni televisive; hanno inoltre partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, riportando undici primi e sei secondi premi. Fra questi si ricordano i primi posti ai concorsi internazionali di Alassio (1979), Bardolino, 1981), Loreto (1982), Lecco (1982), e, per tre volte, a Pesaro (1985, 1990 e 1991) 

Nel 1989 Massimo Tenzi abbandona l'attività musicale per motivi di salute e cede la direzione dell'orchestra ad Enrico Parravicini, suo allievo e collaboratore, già in organico all'Orchestra fino dal primo giorno ed autore di alcune trascrizioni e revisioni in repertorio. 

Il repertorio dell'orchestra comprende musiche originali della letteratura chitarristica (Sor, Gragnani, Giuliani, De Call, Farkas …), pagine trascritte dal repertorio sinfonico ed operistico tradizionale (Bach, Schubert, Mozart, Strauss, Rossini, Vivaldi, Verdi …), musica etnica, nonché composizioni dello stesso Massimo Tenzi, scritte ed orchestrate appositamente per "I Trovieri". 

Dal punto di vista strumentale, l'organico prevede l'impiego di dodici o più chitarre classiche, identiche nella accordatura e nella estensione vocale, allineate su tre o quattro file, i componenti di ciascuna delle quali eseguono all'unisono la propria voce, dialogando frequentemente con le altre voci nella esposizione delle linee melodiche principali, per supplire con il dialogo all'inevitabile immobilismo timbrico di una orchestra monostrumentale. 

Il Gruppo ha all'attivo l'incisione di due CD, di cui uno (Ci vediamo lunedì - 2002) è stato inciso nella sala di registrazione di proprietà di Alberto Tenzi, figlio del fondatore dell'Orchestra ed uno durante un concerto Live del 2006.



Mappa disposizione in concerto

I musicisti

LEGENDA:
1° Voce - 2° Voce - 3° Voce - 4° Voce

Massimo
Calderara

Marco
Boscardin

Patrizia
Giannone

Patrizia
Osti

Marisa
Barichella

Giuseppe
Sgarbi

Maria Cristina
Calanchi

Manuela
Roggiani

Alessandro
Trentini

Mario
Iurlaro

Colin
Vincent

Giuseppe
Lo Magno

Hoa
Hong Bach

Laura
Petullo

Alberta
Cavalleri

Nadia
Masetti

Alessandro
De Bernardi

Sonia
Cappello

Carlo
Salerno